La metodologia utilizzata per la gestione dei  processi è quella di tipo ARM (“Advice, Realize & Manage”). Tale metodologia, che rappresenta uno strumento consolidato utilizzato per la gestione dell’intero ciclo di vita, è suddivisa per fasi e nell’ambito di ogni fase sono definite: processi da seguire, risultati da produrre, ruoli e responsabilità, strumenti e tecniche per garantire la qualità e la produttività.

Ciclo di Deming

I requisiti e la metodologia adottata saranno garantiti attraverso i seguenti impegni che il fornitore assumerà:

  • Il chiaro impegno verso la qualità di prodotto e di servizio, testimoniato attraverso una strategia dichiarata ed un processo di verifica e di miglioramento continuo definito ed attuato;
  • Il perseguimento della soddisfazione del Cliente e, più in generale, dei portatori di interessi (stakeholder) che influiscono sugli obiettivi e sulle attività dell’organizzazione;
  • L’approccio organizzativo per processi, che mira a evidenziare le catene di attività che producono il valore aziendale e le relative responsabilità, superando le divisioni di carattere organizzativo e funzionale interno;
  • Il perseguimento della qualità totale, che deve permeare l’intera organizzazione coinvolgendo ogni persona in essa impegnata e che deve mantenersi elevata nel tempo, in un’ottica di miglioramento continuo.

La seguente figura mostra il modello generale di riferimento, adottato da Eclettica, che evidenzia l’approccio per processi integrato dal miglioramento continuo per una corretta evoluzione del Sistema di Gestione per la Qualità (SGQ) che verrà adottato.

deming

L’applicazione dei principi di gestione per la qualità non fornirà solo benefici diretti, ma darà anche un importante contributo alla gestione dei costi e dei rischi.

In ambito progettuale verranno presi in considerazione benefici, costi e rischi al fine di pianificare ed implementare un’organizzazione che eroghi il più elevato livello di servizio nei confronti di tutte le parti interessate.

Queste considerazioni sulle prestazioni generali dell’organizzazione avranno un positivo impatto su:

  • una maggiore ottimizzazione dei costi e della durata dei cicli di erogazione dei prodotti/servizi anche attraverso un utilizzo efficace ed efficiente delle risorse;
  • l’allineamento e razionalizzazione dei processi di erogazione dei servizi per poter meglio conseguire i risultati desiderati.

All’interno dei modelli presi a riferimento, le attività di analisi e miglioramento continuo delle prestazioni del servizio e della attuazione delle varie task contrattuali saranno identificate, progettate erogate e verificate conformemente allo schema del PLAN-DO-CHECK-ACT riportato di seguito:

deming2

  • Plan: pianificazione delle attività da compiere per attuare il processo di interesse in modo ottimale rispetto ai requisiti imposti;
  • Do: esecuzione del piano di attività definito al passo precedente e misurazione delle sue prestazioni;
  • Check: verifica delle misure in rapporto a valori obiettivo per il processo e i risultati prodotti;
  • Act: identificazione delle misure idonee per migliorare il processo e innesco di un nuovo ciclo PDCA.

È interessante notare che l’approccio PDCA è scalabile, in quanto applicabile a cascata sia sui processi di business strategici, sia sui sotto-processi, di carattere operativo, che li compongono, dando quindi atto a cicli PDCA annidati.

Il ciclo di Deming è un approccio generale al miglioramento continuo nell’ambito dell’esecuzione dei processi di rilevanza di una organizzazione e verrà applicato, nell’ambito della presente fornitura di servizi, sia per i processi di governo strategico, sia per i processi di carattere operativo e di supporto.